Cronaca

Calciopoli, processo d'Appello rinviato al 3 luglio

Per alcuni difetti di notifica il processo d'Appello di Calciopoli, partito oggi a Napoli, viene rinviato al 3 luglio. Intanto gli ex arbitri Bertini e De Santis rinunciano alla prescrizione

Luciano Moggi

Neanche è partito il processo d'Appello di Calciopoli, che subito subisce uno stop. Il collegio della VII sezione della Corte d'Appello di Napoli, presieduto da Silvana Gentile, al termine di una breve udienza ha rinviato il dibattimento al 3 luglio prossimo. Il rinvio è stato determinato da alcuni difetti di notifica, in particolare relativi al presidente della Reggina Pasquale Foti e all'ex designatore arbitrale Paolo Bergamo.


Al termine dell'udienza l'avvocato dell'ex arbitro Massimo De Santis ha annunciato la volontà del proprio assistito di rinunciare alla prescrizione. Analoga intenzione è stata espressa anche dall'ex arbitro Paolo Bertini. In aula presente anche il principale imputato del processo, l'ex direttore generale della Juventus Luciano Moggi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciopoli, processo d'Appello rinviato al 3 luglio

NapoliToday è in caricamento