Caso Arturo, perizia sullo smartphone di un 13enne: “Stava giocando a calcetto”

Il giovane è accusato di far parte della baby gang che il 18 dicembre 2017, su via Foria, aggredì brutalmente lo studente 17enne Arturo Puoti

La vittima, Arturo Puoti, con i familiari

Novità sul caso Arturo Puoti, il 17enne che venne accoltellato e gravemente ferito da una baby gang nei pressi di piazza Cavour. La procura dei minorenni di Napoli ha, infatti, acquisito la perizia eseguita sul cellulare di un 13enne, questi ritenuto coinvolto nell'aggressione.

La perizia, secondo l'avvocato difensore del 13enne, dimostra che quando scattò l'aggressione il giovane era impegnato in una partita di calcetto in un campetto parrocchiale. Il legale Carla Mazurelli, difensore dell'accusato, ha collaborato con lo stesso professionista che aveva eseguito le perizie per il caso Tiziana Cantone, Carmine Testa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Aggressori, da 'o Nano video-beffa in comunità

L'analisi delle telefonate, delle chat e dei post social del 13enne dimostrerebbero – secondo la difesa – che dalle 16.44 alle 19 del 18 dicembre 2017 il ragazzino era in compagnia di altri minorenni e dell'allenatore per una partita di calcetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento