menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza idrica sull'isola d'Ischia: anche la terza condotta va ko

A partire dal primo pomeriggio di mercoledì 12 luglio, e probabilmente almeno fino alla tarda mattinata del 13 luglio, la distribuzione idrica sull'isola verde subirà drastiche riduzioni dovute al guasto

Emergenza idrica per l’isola d’Ischia. A partire dal primo pomeriggio di mercoledì 12 luglio, e probabilmente almeno fino alla tarda mattinata del 13 luglio, la distribuzione idrica subirà drastiche riduzioni dovute ad un guasto verificatosi sull’impiantistica di terra della terza condotta idrica sottomarina (che recapita al Lido d’Ischia).

"Il guasto, verificatosi in via Sogliuzzo - si legge in una nota dell'EVI (Energia Verde Idrica Spa) - doveva essere oggetto di intervento da parte della Regione Campania (a cui appartiene l’impianto), ma per evitare qualsiasi ritardo l’EVI è intervenuta direttamente. Al momento i lavori di riparazione (che hanno comportato la chiusura della strada) sono già in corso. Tuttavia si è dovuto procedere alla chiusura della condotta sottomarina, che è la più importante delle tre che servono l’isola d’Ischia. Conseguentemente verranno chiusi i serbatoi regionali e dell’EVI sul territorio, per non perdere i livelli di accumulo".

"L’EVI e la Regione Campania, in sinergia, stanno comunque mettendo in atto una serie di manovre volte a sfruttare al meglio la disponibilità di acqua veicolata dalle altre due condotte sottomarine. Residenti ed ospiti sono vivamente pregati di ridurre i consumi al minimo e di evitare assolutamente ogni spreco, facendo tesoro della propria riserva idrica privata", conclude la nota.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento