menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primo pentito nel “Terzo Sistema” a Torre Annunziata

A pochi mesi dal suo arresto, un 25enne ha deciso di collaborare con la giustizia e svelare i dettagli sul nuovo clan

C'è un primo collaboratore di giustizia nel nuovo gruppo criminale di Torre Annunziata, il “Terzo Sistema”. L'evoluzione criminale del gruppo, nato poco più di un anno fa, è già arrivata alla fase del pentimento con il primo presunto affiliato che, nonostante non sia stato ancora condannato per associazione mafiosa, ha già deciso di confessare le proprie colpe. Il 25enne A. L. ha deciso di collaborare con la giustizia e di raccontare tutto ai magistrati della Direzione distrettuale antimafia titolari dell'inchiesta.

Dal giovanissimo appartenente al nuovo clan di Torre Annunziata potrebbero arrivare i primi dettagli riguardanti i raid che in questi giorni hanno riacceso la paura per l'ennesima possibile faida di camorra. Finora del nuovo clan gli investigatori erano riusciti a ricostruire le provenienze ed in particolare la scissione all'interno del clan Gionta da cui molti giovani “rampanti” avevano deciso di staccarsi per creare il proprio gruppo.

Con i “valentini” ormai non si guadagnavano abbastanza soldi e così l'idea di creare un nuovo gruppo criminale che desse battaglia sia ai Gionta che ai Gallo-Cavalieri. Ambizione in parte bloccata dagli arresti dello scorso luglio a cui però sono seguiti, soprattutto negli ultimi due mesi, possibili botta e risposta con uomini del clan Gionta tra cui l'ultimo episodio che ha visto il ferimento di un giovane incensurato che era in macchina con il reale obiettivo del raid, un altro giovane ritenuto vicino ai “valentini”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento