rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
La storia

Va in pensione la prima donna dei “falchi”

Daniela Panzera è stata la prima poliziotta a sfrecciare tra i vicoli di Napoli a caccia di malviventi

È stata la prima a inseguire rapinatori e pusher in sella a una moto di grossa cilindrata per i vicoli di Napoli. Una donna nei Falchi, i reparti in prima linea in strada, non si era mai vista nei primi quindici anni di vita dello speciale gruppo della Polizia di Stato. Va in pensione come sostituto commissario coordinatore Daniela Panzera, una carriera ultra trentennale cominciata a gennaio 1987 come allievo agente, vincendo dopo solo tre anni il concorso da ispettore.

È stata lei la prima 'quota rosa' di quella che un tempo, comunemente, veniva chiamata l'antiscippo, ossia i Falchi della VI Sezione della Squadra Mobile di Napoli; poi ha svolto servizio al commissariato di San Paolo come Responsabile del settore relativo all'Anticrimine interna e Responsabile dell'ufficio Misure di Prevenzione e Sicurezza, ed e' stata trasferita, nel dicembre 2010, a una delle quattro specialita' della Polizia di Stato, Stradale. Dopo 13 anni trascorsi al Compartimento della Polizia Stradale di Napoli, dove e' stata la responsabile del disciolto Reparto di intervento dei motociclisti della Polizia Stradale, termina la sua carriera nel Centro Operativo Autostradale dove era arrivata nel 2021. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in pensione la prima donna dei “falchi”

NapoliToday è in caricamento