Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Marano di napoli

"Mai più degrado": presidio "contro l'abbandono delle zone periferiche"

La mobilitazione, promossa dal SEL Marano, Laboratorio Politico Kamo, Comitato Cambiamo Mugnano e Rete Commons, avrà luogo l'11 novembre presso la Rotonda Titanic, al confine tra Marano, Mugnano e Napoli

Avrà luogo mercoledì 11 novembre, a partire dalle 17, un presidio "contro il degrado e l'abbandono di alcune zone periferiche e di confine tra comuni" promosso dal Laboratorio Politico Kamo, Sinistra Ecologia e Libertà di Marano, Il Comitato Civico Cambiamo Mugnano e la Rete Commons.

La mobilitazione si svolgerà presso la Rotonda "Rosa dei venti", più nota come "Titanic", crocevia tra i comuni di Marano, Mugnano e Napoli (quartiere Chiaiano).

"Riparte una stagione di mobilitazione  - spiegano in una nota congiunta i promotori dell'iniziativa - coinvolgendo tutti quei soggetti, quelle cittadine e cittadini che vogliono immaginare un nuovo modello di città, come città metropolitana partendo da una visione collettiva del territorio, che vogliono ripensare ad una idea di città a partire dalla riqualificazione delle periferie, ed in modo particolare nelle zone dei confini territoriali, al riutilizzo dei luoghi, alla cura degli spazi pubblici. Ripartiamo dalle periferie perché è il luogo dove abitano i maggiori conflitti ambientali e pezzi di territori completamente abbandonati a se stessi. Ripartiamo dalla campagna MAI PIU’ DEGRADO, dalle iniziative degli ultimi mesi, volte a mettere fine al degrado delle zone di confine tra più Comuni, dalle continue denunce di discariche abusive documentate con foto che abbiamo protocollato rispettivamente ai comuni di Marano, Mugnano ed ottava municipalità di Napoli, dai presidi nei Consigli comunali di Marano e Mugnano del 28 e 30 Luglio.
Di fronte alla nostra richiesta di una conferenza di servizi per avviare interventi strutturali, i Comuni interessati continuano lo scaricabarile tra loro, in un rimbalzo di responsabilità le cui conseguenze le paghiamo noi cittadini e la nostra qualità della vita. Nemmeno gli impegni pubblicamente presi nei Consigli comunali sono stati mantenuti. Stanchi delle false promesse chiamiamo tutti i cittadini a partecipare al presidio". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mai più degrado": presidio "contro l'abbandono delle zone periferiche"

NapoliToday è in caricamento