rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Pianura / Piazza Municipio

Bros, rimosso il presidio dei precari davanti al Comune

Agenti di polizia e uomini della Digos, secondo quanto raccontano i pochi disoccupati presenti, hanno abbattuto le tende di fortuna allestite durante la protesta portando via anche i numerosi striscioni e cartelli

È stato rimosso dalle forze dell'ordine questa mattina il presidio dei precari napoletani che da un mese avevano occupato con tende e striscioni la piazza antistante Palazzo San Giacomo, sede del Municipio di Napoli.

Agenti di polizia e uomini della Digos, secondo quanto raccontano i pochi disoccupati presenti al momento dell'azione, hanno abbattuto le tende di fortuna allestite durante la protesta portando via anche i numerosi striscioni e cartelli. "La nostra è stata una pacifica protesta - si legge in una nota dei disoccupati - attuata per oltre un mese con l'obiettivo si spingere le istituzioni ad assumersi le proprie responsabilità sulla vertenza lavoro".

Durante il mese di presidio i disoccupati, tutti provenienti dai corsi di formazione Bros, hanno affettuato numerose iniziative tra le quali la pulizia volontaria di aree cittadine (scogliere del lungomare e sottopassi del Centro direzionale) e organizzato dibattiti e conferenze stampa che hanno visto anche la partecipazione di rappresentanti della giunta e del consiglio comunale. "La risposta repressiva messa in atto dal Comune - si legge nella nota - è stata ben chiara. Noi comunque continueremo a manifestare fino a quando non raggiungeremo l'obiettivo di un lavoro dignitoso e soprattutto utile per tutta la comunità". (Ansa)

Bros a Palazzo San Giacomo - V. Graniero/NapoliToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bros, rimosso il presidio dei precari davanti al Comune

NapoliToday è in caricamento