rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Corruzione nei Comuni, a Napoli progetto pilota per contrastarla

Il progetto di applicazione della nuova legge anticorruzione è stato presentato oggi a Napoli. Il prefetto Musolino: “Stiamo applicando la norma con efficacia, presto seconda fase sperimentazione”

Il prefetto di Napoli Francesco Musolino ha presentato oggi il progetto pilota di applicazione della legge anticorruzione, che la Prefettura ha avviato insieme ai comuni della Regione amministrati da commissari prefettizi.

“La legge 190 è di recente approvazione, ma stiamo partendo bene provando a tradurre in un percorso pratico la previsione della norma credo con grande efficacia". Così il prefetto, che ha sottolineato poi la forte valenza della legge proprio in territori in cui i Comuni sono stati commissariati per infiltrazioni della criminalità organizzata. "La legge anticorruzione - ha detto - ha un forte impatto sulle mafie, visto che in territori come il nostro non si può scindere la corruzione dall'infiltrazione mafiosa".

Il protocollo per l'integrazione dei sistemi di prevenzione della corruzione è stato firmato oggi da 14 commissari di altrettanti Comuni, dal presidente dell'Anci Campania e dai prefetti delle cinque province della Campania. “È una 'prova tecnica di trasmissione' per vedere se siamo sulla strada giusta. E poi allargheremo la seconda fase della sperimentazione agli altri comuni che vorranno partecipare", ha concluso Musolino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corruzione nei Comuni, a Napoli progetto pilota per contrastarla

NapoliToday è in caricamento