menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il logo dell'associazione

Il logo dell'associazione

Nasce “Gioco di Squadra”, la Onlus al fianco degli ultimi

Da un'idea di Carmela Esposito, da anni impegnata nel sociale, l'associazione tratterà problematiche legate al disagio minorile e all’universo carcerario. La presentazione a Villa Bruno, San Giorgio, sabato 12 marzo

Sabato 12 marzo, a partire dalle 18, nella suggestiva location di Villa Bruno a San Giorgio a Cremano si alzerà il sipario su Gioco di Squadra, Onlus guidata da un principio che campeggia anche nel titolo dell'evento: “Lavorare insieme non per il merito ma per gli obiettivi”. Una frase che, nella sua semplicità, racconta al meglio lo spirito di squadra da mettere in campo in diversi ambiti del sociale.

Lo slogan è stato ideato dalla presidentessa della Onlus, Carmela Esposito, da anni impegnata nell’associazionismo laico come in quello di matrice ecclesiastica col decanato e la pastorale carceraria. Il tutto sempre e comunque al fianco degli “ultimi” e con in mente un’idea di cooperazione ritenuta essenziale fra mondi che spesso non riescono neppure a comunicare.

L’evento sarà diviso in due panel di argomenti con le relative proposte e i progetti della Onlus che saranno svelati: si inizierà con le problematiche legate al disagio minorile, quindi si affronteranno quelle dell’universo carcerario vissute ogni giorno dai detenuti e dalle loro famiglie. Situazioni particolarmente gravi nella nostra regione, ritenute da Gioco di Squadra Onlus strettamente correlate e quindi da integrare fra loro assieme ad altre criticità, come quelle legate alle disabilità di tipo psichiatrico.

Interverranno personalità del mondo associativo, accademico, scientifico e non mancherà la presenza in sala con i saluti e le conclusioni, da parte di rappresentanti delle istituzioni: previsti, tra gli altri, gli interventi del sindaco di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno; del cappellano del carcere di Poggioreale, don Franco Esposito e la moderazione sempre attenta e puntuale di Samuele Ciambriello. Sono stati inoltre invitati il professor Luigi Nicolais (presidente Cnr) alcuni assessori della giunta sangiorgese guidata da Zinno, oltre a diversi medici psichiatri e psicologi. Durante la manifestazione saranno inoltre proposti alcuni momenti di riflessione artistica e musicale con le performance di Vincenzo Fiscone e Lorenzo Tommaselli oltre che con le poesie di Vincenzo Russo sui temi del dibattito. Sarà inoltre proiettato il cortometraggio dal titolo “Liberi di Volare” sulla omonima casa di accoglienza per detenuti, gestita a Napoli da don Franco Esposito. Nell’occasione saranno posti in vendita con l’intero ricavato devoluto a “Liberi di Volare”, alcuni manufatti prodotti dagli ospiti della struttura di via Trinchera. L’evento si terrà nella biblioteca di Villa Bruno, sala della cultura vesuviana, in via Cavalli di Bronzo 22 a San Giorgio a Cremano con inizio alle ore 18.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento