menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Stefania Petrilli/Facebook)

(Foto Stefania Petrilli/Facebook)

I Bros occupano Palazzo San Giacomo: striscione di protesta al balcone

I disoccupati chiedono alle istituzioni di dare loro risposte sulle questioni lavorative che propongono da tempo. Sul posto è intervenuta la Polizia

Non si placa la protesta degli ex corsisti del progetto d'inserimento lavorativo Bros. Un gruppo di disoccupati, appartenenti al cosiddetto movimento dei "Banchi Nuovi", si è introdotto e sta protestando nella sede del Comune di Napoli di Palazzo San Giacomo.

In 5 o 6 sono riusciti a raggiungere uno dei balconi del palazzo all'esterno del quale hanno affisso uno striscione che invita le istituzioni a dare loro risposte sulle questioni lavorative che propongono da tempo. Sul posto è intervenuta la Polizia.

Il gruppo di disoccupati è composto prevalentemente di donne. Momenti di tensione, con la Polizia Municipale, si sono verificati quando le manifestanti hanno fatto ingresso nel Palazzo. Un gruppo di donne è riuscito a introdursi anche negli uffici di alcuni assessorati e si rifiuta di uscire. Davanti Palazzo San Giacomo, circa una trentina di senza lavoro stanno gridando slogan che inneggiano al lavoro. I dimostranti dei "Banchi Nuovi" lamentano la scarsa attenzione mostrata dalle istituzioni cittadine nei confronti della loro vertenza e chiedono, come fanno da tempo, un tavolo di confronto per discutere dell'impiego di fondi già stanziati che potrebbero dare soluzione alle loro vertenze.


Stamani, intanto, una delegazione di un'altra fazione del movimento dei senza lavoro, quelli del cosiddetto "Coordinamento Bros", composto da una cinquantina di persone, si sta recando a Roma per chiedere un incontro al Ministero del Lavoro. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento