rotate-mobile
Il caso / Montecalvario / Via Concezione a Monte Calvario

Si appropriano di un pezzo di strada e lo rivendono come posto auto: quattro persone denunciate

Erano stati protagonisti anche di continui litigi per la “paternità” del posto

Quattro persone sono state denunciate a Napoli per aver aggredito un uomo che aveva versato loro dei soldi per utilizzare una porzione di strada pubblica per parcheggiare la propria auto. Il fatto è avvenuto in via Concezione a Montecalvario, nei Quartieri Spagnoli. I carabinieri della compagnia Napoli Centro sono intervenuti la notte del 31 maggio per la denuncia di un 28enne del posto, già noto alle forze dell'ordine, che poco prima aveva subito da parte di quattro persone, due uomini, tra cui un 17enne, e due donne, tutti del posto.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, l'aggressione sarebbe nata per un "contratto" non rispettato. Circa un anno e mezzo fa la vittima aveva "acquistato" dalla 64enne per 500 euro una porzione di strada pubblica posta davanti la propria abitazione per poter parcheggiare l'auto; la 64enne si era infatti impossessata della porzione di strada apponendo un paletto di ferro abusivo. Nonostante l'acquisto però, la donna pretendeva la restituzione della porzione di strada e più volte si era lamentata con il 28enne. All'ennesimo litigio è scattata l'aggressione da parte delle altre quattro persone, tra cui i figli della donna. I militari hanno denunciato i responsabili per estorsione in concorso. Sono in corso accertamenti per ricostruire ulteriormente la vicenda. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si appropriano di un pezzo di strada e lo rivendono come posto auto: quattro persone denunciate

NapoliToday è in caricamento