rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Cronaca

Posti letto in terapia intensiva e in aree non critiche: in Campania va meglio rispetto alla media nazionale

La situazione dei pazienti Covid negli ospedali, le differenze tra Campania e il resto d'Italia, e il leggero sforamento rispetto alle soglie critiche di emergenza

In Campania l'emergenza Covid sta mettendo da tempo sotto pressione gli ospedali. I Posti letto di terapia intensiva disponibili (dati aggiornati al 26 novembre) sono:

656 Posti letto di terapia intensiva occupati

200 Posti letto di degenza disponibili

3.160 Posti letto di degenza

occupati: 2.212

Confronto dati con la Campania

In Italia, secondo i dati del Ministero della Salute, elaborati per NapoliToday dall'analista Luca Fusaro, la pecentuale dei positivi in Italia in posti in terapia intensiva è di poco superiore al 40% (soglia critica se si supera il 30%). Mentre tocca il 50% nelle aree degli ospedali non critiche (soglia critica superiore dal 40%).

1-30-6

In Campania l'andamento appare leggermente al di sopra della soglia critica stabilita dal Ministero della Salute, ma al di sotto della media nazionale. I posti letto in terapia intensiva Covid si attestano infatti sul 34% (+ 0,4% rispetto alla media di sicurezza, ma di quasi 10 punti percentuali in meno rispetto al resto d'Italia). Situazione simile per quanto concerne i ricoverati in aree non critiche (tra il 43 e il 47% in Campania).

3-5-2

4-5-7

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti letto in terapia intensiva e in aree non critiche: in Campania va meglio rispetto alla media nazionale

NapoliToday è in caricamento