Cronaca

La "nonnina" di Portici compie 100 anni, il Comune la festeggia

Ad Annunziata De Crescenzo, circondata dall'affetto dei suoi quattro figli, nipoti e pronipoti, è stata consegnata una targa di auguri con l'auspicio di proseguire il suo cammino per una vita serena

Torta di compleanno
Portici: l'amministrazione comunale ha festeggiato i cento anni di Annunziata De Crescenzo con una cerimonia al centro sociale anziani in via IV Novembre. Alla 'nonnina', circondata dall'affetto dei suoi quattro figli, nipoti e pronipoti, è stata consegnata una targa di auguri con l'auspicio di proseguire il suo cammino per una vita serena.
 
Nel corso dei festeggiamenti, il vicesindaco Bruno Provitera, medico nutrizionista, ha dispensato consigli per la longevità. "Molti fattori possono permetterci di arrivare a cento anni - ha spiegato -. Il primo, che incide per il 30%, è la genetica, tramandata dai nostri genitori e non è modificabile: é più facile restare in vita oltre i 100 anni se abbiamo nonni o genitori con tale caratteristica. Possiamo, invece, incidere sul restante 70% relativo ai fattori ambientali: alimentazione, stile di vita, ambiente, sanità, igiene e lavoro. Per la scienza è ormai possibile vivere fino a 120 anni - ha ribadito Provitera - il problema è capire come fare ad arrivarci". Nella sua vita la signora Annunziata, casalinga a tempo pieno, ha mangiato sempre tutto: frutta e verdura, dolci e non ha mai fumato. E beve solo vino e spumante dolce come è capitato in questa occasione.
(ANSA)
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "nonnina" di Portici compie 100 anni, il Comune la festeggia

NapoliToday è in caricamento