Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca Bagnoli / Via Coroglio

Pontile di Bagnoli ancora chiuso: "Stiamo accelerando per la riapertura"

Proseguono a ritmo serrato i lavori di sanificazione sul pontile, ricoperto dalle deiezioni dei gabbiani. Si potrebbe già riaprire nel prossimo week-end ma la data andrà confermata

Operai al lavoro sul pontile di Bagnoli per cercare di riaprire il prima possibile. Il vero problema - spiegano gli addetti ai lavori della Napoli Servizi - sono le deiezioni dei gabbiani, accumulatesi durante il lockdown. Le sedute poste lungo la struttura e in fondo sono già state pulite. Si procede in queste ore ai lavori di sanificazione dell'asfalto, letteralmente ricoperto in ogni punto dalle deiezioni degli uccelli.

Il pontile potrebbe riaprire entro il prossimo fine settimana, ma la data andrà confermata nel corso dei prossimi giorni. "Stiamo lavorando a ritmo serrato", sottolineano dal pontile. "E' stato chiuso a lungo e i gabbiani qui hanno fatto i padroni. Stiamo lavorando con idropulitrici e spazzatrici, ieri si è rotta una spazzatrice ma la stiamo sostitutendo. Noi vorremmo aprire anche domani, sappiamo quanto il quartiere tenga a questa riapertura. Speriamo di accontentarli per il fine settimana", spiega il signor Rosario, dipendente comunale.   

Lungo 940 metri, il pontile di Bagnoli è, nel suo genere, il più lungo d'Europa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontile di Bagnoli ancora chiuso: "Stiamo accelerando per la riapertura"

NapoliToday è in caricamento