rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Frattamaggiore

Pompe funebri, provocazione contro i roghi tossici: "Non fateci fare gli straordinari"

A Frattamaggiore la scritta su un manifesto pubblicitario con un bidone di rifiuti chimici. Il titolare dell'impresa: "Volevo mandare un messaggio forte ai politici"

Un manifesto pubblicitario con un bidone di rifiuti chimici e la scritta "Non fateci fare gli straordinari - No ai roghi tossici". Questa l'iniziativa di Alessio Salvato, titolare di una impresa di pompe funebri a Frattamaggiore, per reclamizzare la sua azienda e "mandare un messaggio forte anche ai politici".


Salvato si unisce così alla protesta nella cosiddetta "Terra dei Fuochi", una vasta area tra le province di Napoli e Caserta dove da ottobre 2010 le forze dell'ordine hanno individuato oltre 460 roghi pericolosi, in pratica uno ogni due giorni. (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompe funebri, provocazione contro i roghi tossici: "Non fateci fare gli straordinari"

NapoliToday è in caricamento