Poliziotto ucciso a Trieste: la fiaccolata della Questura di Napoli (VIDEO E FOTO)

Centinaia di agenti all'esterno della sede di via Medina per ricordare Pierluigi Rotta

Video e foto di Massimo Romano

Sono centinaia i colleghi di Pierluigi Rotta che gli stanno rendendo omaggio in questi minuti all'esterno della Questura di Napoli a via Medina. Una fiaccolata all'esterno della sede napoletana a cui stanno partecipando tanti agenti e persone comuni che vogliono ricordare l'agente napoletano ucciso a Trieste.

(Video di Massimo Romano)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla presenza del questore, Alessandro Giuliano, è stata posta una corona di fiori in omaggio alle vittime. Le volanti napoletane stanno scortando la zona e sono pronte con le loro sirene a ricordare i caduti. Commossi i tanti colleghi delle vittime e ancora non riescono a capacitarsi di come sia potuta verificarsi una tragedia del genere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non faremo più sconti a nessuno in particolare al legislatore - dice Felice Romano, segretario generale nazionale del Siulp - perché riteniamo che il miglior modo di commemorare i nostri defunti, sia quello di pensare ai vivi. In questo paese si è invertito l`onere della prova, ormai tutti sono innocenti fino a prova contraria tranne che per chi indossa l`uniforme.Questo ha condizionato troppo gli operatori delle forze di polizia a punto tale che anche l`utilizzo delle manette o delle fascette, sono diventate un problema. Quello che conta in questa vicenda è che in questo paese chi delinque ha la convinzione scontata della totale immunità, in questo paese non si va più in carcere. Non è possibile che chi rende un servizio debba subire queste violenze perché sa di essere impunito. Noi chiederemo al Parlamento di farsi carico di questo, abbiamo un`aggressione ogni 4 ore a chi indossa una uniforme, in paese civile questo non può accadere"

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento