rotate-mobile
Cronaca

Poliziotto accoltellato in commissariato, il collega spara e uccide l'aggressore

Lite familiare finisce in tragedia a Napoli

Tragedia a Napoli al culmine di una lite familiare in via Pietro Colletta. Il 29enne con precedenti, Mario Ementato, dopo aver ferito la madre in casa con un'arma da taglio ha raggiunto il compagno della donna che si era recato in commissariato Vicaria, in piazza Enrico De Nicola, per sporgere denuncia tentando di accoltellarlo alla gola.

Un poliziotto presente ha tentato di disarmare l'uomo, ma nella colluttazione è stato ferito con una coltellata alla gamba. Un collega dell'agente è intervenuto esplodendo un colpo di arma da fuoco all'indirizzo delle gambe dell'uomo, che secondo la ricostruzione stava per infliggere un fendente alla gola all'agente ferito. Ora è indagato per omicidio colposo. Si tratta di un atto dovuto.

L'aggressore è stato portato nell'ospedale Vecchio Pellegrini dove è morto. Nello stesso nosocomio sono stati medicati e dimessi il patrigno della vittima e l'agente. La madre 52enne di Ementato è stata ricoverata al Cardarelli.

AGGIORNAMENTO: CHI E' L'AGGRESSORE

Omicidio nel commissariato (Foto di De Cristofaro)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto accoltellato in commissariato, il collega spara e uccide l'aggressore

NapoliToday è in caricamento