Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Secondigliano

Poliziotto ferito, è caccia ai complici del 22enne fermato

M.S., accusato di tentato omicidio, non sarebbe stato solo durante i festeggiamenti per la vittoria dell'Italia a Euro 2020, usati dalla banda come "scudo" per portare a termine diverse rapine

È caccia ai complici di M.S., il 22enne già noto alle forze dell’ordine accusato di aver sparato due colpi di pistola ad un assistente capo della polizia. L'episodio è avvenuto a Secondigliano, nel corso dei festeggiamenti domenica notte per la vittoria dell'Italia a Euro 2020.

Il poliziotto era intervenuto libero dal servizio nel tentativo di bloccare un giovane che stava compiendo una rapina. Lo aveva visto scappare impugnando una pistola e gli si era parato davanti. Ne è nata prima una colluttazione, poi il malvivente ha esploso due colpi ferendo l'assistente capo della polizia al collo e all'addome.

Le forze dell'ordine sono arrivate a formulare l'accusa nei riguardi di M.S. molto rapidamente. Fermato, sarebbe lui la persona immortalata dai filmati della videosorveglianza installata in zona. A quanto pare non era però solo e gli inquirenti stanno stringendo il cerchio intorno ai complici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotto ferito, è caccia ai complici del 22enne fermato

NapoliToday è in caricamento