menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Investono i poliziotti e scappano in autostrada: arrestati due spacciatori

38 e 26 anni, provenienti da Castello di Cisterna. I due erano stati fermati per un controllo sull'A16. Hanno innestato la retromarcia ferendo i poliziotti e provando poi a fuggire. Catturati nell'avellinese

Due spacciatori napoletani sono stati arrestati dalla squadra mobile della Polizia di Benevento dopo un adrenalinico inseguimento sull'autostrada A16. I due, un 38enne e un 26enne residenti a Castello di Cisterna, erano stati fermati per un controllo. Quando hanno capito di avere i minuti contati, l'uomo alla guida ha innestato la retromarcia, investendo due poliziotti che hanno riportato ferite alle mani, alle spalle e alle braccia.


Chiamati i rinforzi, i poliziotti si sono messi all'inseguimento dell'automobile sospetta: in territorio avellinese i due sono stati bloccati e arrestati. Nell'automobile nascondevano mezzo chilo di hashish e alcuni grammi di cocaina. Sono accusati di detenzione di stupefacenti, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I due napoletani sono stati condotti nel carcere di contrada Capodimonte, Benevento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento