rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca

Polizia municipale, organico ridotto all'osso: prorogato il contratto di 144 agenti

Già si lavora per una proroga fino a fine anno. Dal predissesto (2011) o oggi, il corpo è passato da 2.300 a 1.380 unità, 958 dei quali over 50

Continueranno il proprio lavoro fino al 23 ottobre: alla commissione consiliare Giovani e Polizia locale del Comune di Napoli, il comandante Ciro Esposito ha confermato la firma dei contratti per 144 agenti a tempo determinato. Inoltre, "nelle pieghe del decreto del Ministero dell’Interno – fa sapere il Comune – si cercano ulteriori risorse per garantire la proroga fino alla fine del 2021".

La commissione, presieduta oggi dal consigliere Rosario Andreozzi (Sinistra Napoli in Comune a Sinistra – Ecologista e Democratica) per l’impossibilità del presidente Salvatore Pace di partecipare, ha chiesto al comandante Esposito innanzitutto conferma della notizia della firma dei contratti ma, soprattutto, una previsione sulla possibilità di arrivare fino alla fine del 2021 e di scorrere la graduatoria anche per gli agenti rimasti fuori dalla prima contrattualizzazione a tempo determinato.

Arrivata all’ultimo momento la conferma del finanziamento – come annunciato dall’assessore Alessandra Clemente nel corso della riunione della commissione Lavoro la scorsa settimana – sabato scorso 144 agenti hanno firmato la proroga del contratto fino al 23 ottobre, ha comunicato il comandante Esposito.

Le risorse disponibili non hanno consentito di prolungare ulteriormente il periodo né di scorrere la graduatoria degli idonei (una decina) non contrattualizzati nella prima fase. Si lavora, quindi, per esplorare ulteriori possibilità di finanziamento per prolungare il periodo.

È in fase di pubblicazione il nuovo decreto per il riparto dei fondi nazionali per la sicurezza, ha concluso il comandante, e appena possibile, dopo 30 giorni dalla pubblicazione, verrà presentato un nuovo progetto. Come già rappresentato in altre riunioni di commissione, la situazione del personale in Polizia Locale è insostenibile dal punto di vista numerico: quando è stato dichiarato il predissesto, nel 2011, il Corpo poteva contare su 2.300 unità; oggi – dati di maggio – la Polizia Locale del Comune di Napoli conta solo su 1.380 unità per garantire ogni giorno, h24, i servizi necessari a tutelare la vivibilità della città.

Anche la composizione del Corpo, dal punto di vista anagrafico, è significativa: 526 agenti sono over 60, 432 over 50 anni. Basta questo a giustificare l’attenzione dell’Amministrazione a non perdere i giovani a tempo determinato, ottimamente formati e che stanno svolgendo un eccellente lavoro: sarebbe una sciagura, ha concluso Esposito, anche perché, nel frattempo, tanti sforzi sono stati fatti per organizzare al meglio il Corpo e far fronte ai molti compiti che fanno capo alla Polizia Locale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia municipale, organico ridotto all'osso: prorogato il contratto di 144 agenti

NapoliToday è in caricamento