Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rapinano un negozio, ma trovano polizia e carabinieri all'esterno

 

E' stato un poliziotto fuori servizio a notare due personaggi sospetti che entravano in un supermercato del Comune vesuviano di San'Antonio Abate. L'ispettore ha chiamato i rinforzi e su posto sono arrivati i carabinieri di Castellammare. Nel frattempo, i due soggetti, entrati nel market a volto coperto, hanno estratto una pistola e hanno minacciato la cassiera, intimandole di raccogliere tutti i soldi. 

Ignari di quanto stesse accadando all'esterno, i rapinatori hanno preso i 1.300 che erano in cassa e hanno tentato di darsi alla fuga. Tentativo vano perché sono stati bloccati dai militari dell'Arma. I criminali, 27 anni entrambi, sono stati arrestati. E' stato individuato un terzo complice, con mansioni di vedetta, in sella a motorino rubato ad Angri. Quest'ultimo, a differenza dei suoi compari, è riuscito a fuggire.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento