Cronaca Via dei Tribunali

Sorbillo riapre dopo l'incendio: "Non ci siamo mai arresi"

Gino, il proprietario della storica pizzeria di via Tribunali: "Abbiamo verniciato e risistemato tutto, è anche più bello di prima. Ad aiutarmi il calore delle istituzioni, delle forze di polizia e della gente"

La pizzeria riaperta

A un mese dall'incendio presumibilmente di natura accidentale, riapre completamente la pizzeria Sorbillo. Lo stesso Gino ha spiegato: All'interno del locale abbiamo verniciato e risistemato tutto ed è anche più bello di prima. Avevo promesso che non ci saremmo arresi e così è stato. Adesso mi aspetto che le istituzioni e la città ci sostengano con ancora maggiore affetto nel rilancio della nostra attività e nella riqualificazione dei Via dei Tribunali che noi amiamo tantissimo. I Sorbillo non lasceranno mai Napoli e si batteranno sempre perchè questa città sia sempre più bella e vivibile. Oggi ancora più di ieri giriamo per il nostro quartiere a testa alta e senza paura".

Sorbillo parla di momenti difficili vissuti dopo l'incendio. "Per qualche istante ho anche pensato di lasciare tutto. Quando ho visto in che condizioni era ridotto il mio locale dopo anni di sacrifici e lavoro duro, non ho vergogna a dirlo, ho pianto come un bambino. Poi ho sentito il calore delle istituzioni, delle forze di polizia e della gente e ho capito che ce l'avrei fatta di nuovo ed oggi ripartiamo con maggiore entusiasmo e determinazione di prima".

"Ha riaperto a ora di pranzo anche il piano terra della pizzeria dopo il parziale riavvio delle settimane - commenta il commissario regionale dei Verdi Ecologisti, Francesco Emilio Borrelli, amico del titolare - dopo l'incendio che l'aveva pesantemente danneggiata il 26 aprile scorso. Adesso la pizzeria simbolo di Via dei Tribunali è di nuovo aperta al 100 per cento. Da stamane, infatti, grazie al coraggio e alla determinazione della famiglia Sorbillo, in tempi record sono stati riaperti al pubblico anche l'ingresso principale e la sala principale di questa storica pizzeria napoletana che per oltre un mese sono restate chiuse per effettuare i lavori di risistemazione". La settimana prossima, ci sarà anche una inaugurazione formale con la presenza del questore, Luigi Merolla, "che è stato molto attento e vicino a questi commercianti seguendo personalmente le indagini subito dopo l'incendio". (Ansa)




 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorbillo riapre dopo l'incendio: "Non ci siamo mai arresi"

NapoliToday è in caricamento