Pistola in bagno e droga in casa: la scoperta nel rione del clan

Arrestata una 47enne incensurata di Miano. La zona è sotto il controllo dei Lo Russo

I carabinieri del nucleo operativo della compagnia Vomero hanno arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio e detenzione di arma da fuoco clandestina una 47enne incensurata di Miano. Durante una perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto una pistola Beretta modello Cougar 9000S calibro 9 con 11 colpi già inseriti nel caricatore. L’arma era in bagno, nascosta in un mobile tra prodotti di cosmesi.

La droga 

Dietro a un quadro esposto in salone, invece, i carabinieri hanno recuperato 341 dosi di Kobret per un totale di 120 grammi, un involucro contenente 57 grammi della stessa sostanza e tre bilancini di precisione. La 47enne, dopo le formalità di rito, è stata portata nel carcere di Pozzuoli in attesa di giudizio. L'arresto è avvenuto in un quartiere ritenuto dagli inquirenti sotto l’influenza del clan camorristico dei Lo Russo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento