Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ressa nella Pignasecca, si barrica in casa. La sorella: "Siamo brave persone"

 

Un 21enne si è reso protagonista, questa mattina di una fuga rocambolesca sul tetto dell'abitazione dei suoi familiari, dove si era barricato per sfuggire ai carabinieri. I fatti sono accaduti in via Nazzaro -vico Gradini San Liborio, Montecalvario. Il giovane, noto nel quartiere per la facilità con cui va in agitazione, aveva litigato - secondo quanto appreso tra i residenti - in via Pignasecca, all'esterno di un noto panificio. Qui il 21enne avrebbe dato alcuni pugni al motorino di proprietà del titolare, e lo avrebbe poi minacciato.

Datosi alla fuga, il giovane si è barricato in casa in via Nazzaro - traversa di Gradini San Liborio. Il giovane, braccato dai carabinieri, è riuscito a sfuggire saltando sul tetto di un condominio vicino. In via Concezione a Montecalvario è stato bloccato e portato in caserma, dove è stato denunciato per minaccia aggravata. 

Si barrica in casa, sfugge dal tetto e viene arrestato

La sorella del ragazzo spiega che "i carabinieri hanno fatto bene ad arrestarlo. Siamo brave persone, purtroppo lui è fatto così". Il padre del giovane si sarebbe anche scusato con le forze dell'ordine giunte sul posto. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento