Colpisce alla testa il padre con una bottiglia: non voleva dargli i soldi per un viaggio

L'aggressione dopo una lite a Castellammare

Voleva i soldi per un viaggio dal padre. Pur di averlo è arrivato a colpirlo alla testa con una bottiglia. Protagonista è stato un 30enne di Castellammare di Stabia arrestato per tentata estorsione e lesioni aggravate. A stringergli le manette ai polsi sono stati gli agenti del commissariato stabiese che sono intervenuti in un'abitazione di traversa Lattaro.

Erano stati chiamati per una lite in famiglia e quando sono arrivati sul posto hanno scoperto cosa era successo. Un uomo aveva aggredito il padre perché non voleva dargli i soldi per un viaggio. L'aveva colpito a una tempia rischiando di ferirlo grravemente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

  • Igiene orale e difese immunitarie: qual è la connessione?

  • Casatiello napoletano: la ricetta di Enrico Porzio

  • Il lockdown di Valentina Nappi: "Senza mutande a casa col mio ragazzo e un pitone"

Torna su
NapoliToday è in caricamento