Picchiava la madre per i soldi della droga: già era stato condannato nel 2017

Ancora una denuncia della donna a carico di un 40enne di Pollena Trocchia

I carabinieri della tenenza di Cercola hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare personale in carcere emessa dal Gip presso il Tribunale di Nola a carico di un 40enne di Pollena Trocchia, ritenuto responsabile dei reati di rapina, estorsione e lesioni personali dolose a carico della madre. Il provvedimento cautelare scaturisce a seguito delle indagini condotte dall’Arma di Cercola nel contesto di una denuncia per rapina ed estorsione sporta nel mese di gennaio 2020, integrata nei giorni successivi per essere state reiterate le condotte delittuose da parte dell’autore identificato nel figlio.

Gli atteggiamenti vessatori posti in essere nel tempo, le incessanti violenze e le continue richieste di denaro da parte dell’arrestato, denaro che poi spendeva per l’acquisto di stupefacenti e al giuoco, hanno indotto la persona offesa a sporgere denuncia proprio in virtù della possibilità oggettiva che le violenze potessero sfociare in episodi più gravi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arrestato nel 2017 ha già riportato una condanna per gli stessi reati nei confronti della madre e nonostante questo, dopo un breve periodo di calma apparente, ha ripreso ad avanzare richieste di denaro non esitando di aggredire anche fisicamente la madre, procurandole delle lesioni, pur di raggiungere l’obiettivo prefissato. Dopo le formalità di rito l'arrestato è stato tradotto al carcere di Napoli Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy e KN95: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento