menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Circum

Circum

Pesta a sangue un uomo e aggredisce gli agenti

Un 27enne ha prima picchiato un 56enne nei pressi della Circumvesuviana per poi prendersela con chiunque fosse nelle vicinanze

Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Vasto – Arenaccia hanno arrestato un 27enne di Sant’Anastasia, in quanto ritenuto responsabile dei reati di resistenza, lesioni e minaccia a pubblico ufficiale, danneggiamento e lesioni ad altra persona.

Verso le 18.00 del 6 aprile i poliziotti si sono recati presso la stazione Capolinea della Circumvesuviana a Corso Garibaldi dove era stata segnalata una rissa. Giunti sul posto sono stati fermati da alcuni cittadini che stavano soccorrendo un 56enne con il volto visibilmente tumefatto e sanguinante.

Gli agenti si sono diretti verso i binari dove, grazie alla dettagliata descrizione ed al fatto che aveva le mani ancora insanguinate, hanno subito individuato l'uomo che si era nascosto nella stazione.

Alla loro vista, il 27enne ha reagito minacciando di picchiarli come aveva già fatto con il 56enne per poi aggredirli. Con difficoltà i poliziotti sono poi riusciti ad immobilizzarlo e ad arrestarlo. Uno dei due agenti ha infatti riportato delle contusioni alla mano giudicate successivamente guaribili in 5 giorni.

Dopo poco l'aggressore mentre veniva accompagnato nell'auto della polizia, ha rischiato di essere linciato dalla folla di persone che avevano assistito al ferimento del 56enne. Solo grazie all'intervento degli agenti il 27enne è stato sottratto all'ira dei presenti.

Non pago di ciò questi durante il trasporto in auto e negli uffici della Questura ha continuato a rompere oggetti ad inveire, minacciare ed aggredire chiunque avesse a tiro, sino a ferire un altro poliziotto fattosi poi medicare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento