rotate-mobile
Cronaca

L'inferno di piazza Municipio tra smog e traffico: "Chiudete il centro storico"

Primo giorno da incubo per gli automobilisti

Caos a piazza Municipio per il nuovo dispositivo di traffico nel primo giorno di attivazione. A risentirne in particolare via San Carlo, via Medina, via Acton, piazza Borsa, corso Umberto e via nuova Marina. Ancora poco conosciuta l'apertura e la possibilità di costeggiare il castello. "Sono rimasto bloccato un'ora per fare 3 chilometri. E' possibile che devo arrivare sino alla Galleria Vittoria per andare a prendere l'autostrada o per andare per esempio da via Medina a San Giovanni a Teduccio? Mi sembra tutto assurdo", denuncia un automobilista. "Andrebbe chiuso il centro storico alle auto. L'afflusso dei turisti è troppo ampio ormai e tra inquinamento acustico e smog la situazione è tragica. E' vero che i trasporti pubblici non sono il massimo, ma le persone si abitueranno e con meno traffico i pullman ad esempio passeranno più frequentemente. Non lo dico da tassista ma da cittadino", spiega a NapoliToday Massimiliano Boccamaiello, tassista di piazza Matteotti.

tassisti-3

Dispositivo di traffico

- in piazza Municipio il dispositivo di traffico come di seguito riportato:

1. nella carreggiata lato Castel Nuovo, il senso unico di marcia da via Vittorio Emanuele III a via Ammiraglio Ferdinando Acton;
2. per i veicoli che percorrono la carreggiata di cui al punto precedente:
a) obbligo di svolta a destra all’incrocio con via Ammiraglio Ferdinando Acton;
b) obbligo di dare precedenza ai veicoli transitanti su via Ammiraglio Ferdinando Acton;
3. nella carreggiata compreso tra via Agostino Depretis e via Medina, il senso unico di marcia con direzione via Medina;
4. il divieto di sosta permanente con rimozione coatta nelle carreggiate di cui ai punto 1 e 3.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inferno di piazza Municipio tra smog e traffico: "Chiudete il centro storico"

NapoliToday è in caricamento