menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Piazza Garibaldi

Piazza Garibaldi

"I cittadini collaborino: Piazza Garibaldi diventerà europea"

Il vicesindaco Sodano sul nuovo dispositivo di traffico.: "Per la sua piena riuscita richiede il tempo necessario, ma trasformerà completamente la piazza porta d'ingresso alla città"

"Il nuovo dispositivo di traffico di piazza Garibaldi, adottato anche per la presenza dei cantieri della Linea 6 della metropolitana, è stato varato sia per favorire l'accesso all'interno della stazione che per migliorare la sicurezza pedonale, fino ad ora messa in difficoltà da attraversamenti non agevoli a causa della congestione del traffico veicolare, e per garantire, altresì, il decoro urbano della zona e l'abbattimento dell'inquinamento ambientale da polveri sottili''. Lo sottolinea in una nota il vicesindaco Tommaso Sodano.

''Si tratta di un dispositivo di traffico che, per la sua piena riuscita, richiede il tempo necessario per essere noto a tutti, ma che trasformerà la piazza porta d'ingresso alla Città secondo profili di vivibilità di stampo europeo. E' importante la collaborazione dei cittadini nel seguire anche le stesse indicazioni dei numerosi agenti della Polizia Municipale impegnati in zona evitando, come purtroppo accaduto, comportamenti con cui si tenta di eludere le nuove disposizioni di transito", aggiunge.


Il nuovo dispositivo di traffico relativo a piazza Garibaldi prevede che per accedere alla piazza nella zona immediatamente adiacente alla stazione, se si proviene dall'autostrada o dagli assi viari che immettono in città, si debba percorrere via G. Ferraris fino alla rotonda di corso A. Lucci. Arrivati alla rotonda, e solo per quanti devono raggiungere i treni, è consentito l'accesso al parcheggio della stazione che si trova sulla destra (lato libreria Feltrinelli). Il parcheggio per i primi 10 minuti è gratuito per favorire l'accompagnamento dei viaggiatori. Anche le numerose linee di bus extraregionali ed internazionali, che trasportano quotidianamente circa ottomila passeggeri, possono transitare fino al parcheggio dove hanno stazionamento e punto di partenza ed arrivo. A tutte le autovetture e motocicli, sempre arrivati alla Rotonda di Corso A. Lucci, è fatto obbligo della svolta a sinistra per percorrere il tragitto, ''forse più lungo ma di certo più fluido'' di Corso Lucci, Via Marina e Corso Garibaldi, via Torino e Via Firenze. I veicoli per il carico e e scarico delle merci (negli orari consentiti), le vetture con a bordo persone diversamente abili, i taxi, gli NCC, possono raggiungere Corso Novara - dove sono previsti i loro stalli di sosta -percorrendo la corsia preferenziale che si trova all'imbocco di via Torino accanto al cantiere di Grandi Stazioni. (Ansa)

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento