Piazza Garibaldi 'bruciata' dal sole e invasa dai rifiuti (VIDEO)

Il Comune di Napoli non ha i mezzi per irrigate il verde pubblico: aiuole e alberi sono secchi e senza foglie. L'Agorà è stata abbandonata a se stessa: un solo evento in 18 mesi

Doveva essere il nuovo biglietto da visita di Napoli, un polo di eventi culturali, un cinema all'aperto, un luogo di inclusione sociale, un'area verde. In diciotto mesi, da quando è stata inaugurata, la nuova piazza Garibaldi non è stato nulla di tutto ciò. 

Guardandola oggi (le immagini sono state girate il 21 luglio 2021), è soltanto un simbolo di degrado e abbandono. A partire da quello che il sindaco de Magistris e l'allora assessore ai Lavori pubblici Calabrese definirono un bosco metropolitano. Il Comune di Napoli non ha i mezzi per irrigare il verde pubblico. Il risultato è che in tutta la città tuttla vegetazione è stata bruciata dal calore estivo. In piazza Garibaldi, la aiuole e gli alberi sono secchi e senza foglie né erba. In alcuni punti, sono addirittura visibili le guaine contenitive del terreno. 

A questo si aggiunge la sporcizia. I rettangoli di terreno sono diventati delle mini-discariche che raccolgono buste di pastica, lattine, resti di pasti e rifiuti di vario tipo. La piazza è popolata per tutto il giorno da senza fissa dimora. Una presenza che evidenzia un'altra criticità di Napoli, incapace di una convincente politica di accoglienza per gli homeless, cui non resta che bivaccare negli spazi aperti. 

Sempre ricordando le parole del sindaco, quest'area, a ridosso del Vasto, avrebbe dovuto rappresentare un luogo di integrazione per affievolire le tensioni degli ultimi anni tra la popolazione migrante e quella napoletana. La realtà racconta, invece, che una volta chiuso il cantiere, a dicembre 2019, le istituzioni siano nuovamente scomparse. 

L'Agorà era stata annunciata come il nuovo fulcro degli eventi cittadini. L'unico appuntamento registrato risale proprio a dicembre 2019, con un festival dell'hip hop. Certo il Covid-19 non ha aiutato, ma la piazza è stata esclusa anche dal cartellone di concerti e spettacoli dell'estate 2021. 

Piazza Garibaldi rappresenta un fallimento da qualunque prospettiva la si guardi. Oggi, cittadini e turisti si trovano di fronte una distesa di cemento e terra secca e per percorrerla devono procedere a zig zag tra l'immondizia. 

Video popolari

Piazza Garibaldi 'bruciata' dal sole e invasa dai rifiuti (VIDEO)

NapoliToday è in caricamento