Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Avvocata / Piazza Dante Alighieri

Poca sicurezza a Piazza Dante, i commercianti :"Siamo preda dei teppisti"

L'ultimo episodio domenica sera: una baby gang ferisce un giovane che si rifugia in una pizzeria, lo seguono e iniziano una rissa con coltelli e giraviti. Graziano: "La piazza è isolata e non c'è controllo"

Piazza Dante

Piazza Dante, ancora episodi di violenza. I commercianti della zona denunciano schiamazzi, atti vandalici ed episodi di vera e propria violenza. Del resto anche la statua di Dante è finita "in gabbia", dopo la ristrutturazione, per impedire l'accesso ai malintenzionati muniti di inchiostro e bombolette spray.

Come riferisce Melina Chiapparino dalle pagine de Il Mattino, la zona del centro è diventata "come il far west". Sono in particolare i commercianti a denunciare la gravità della situazione. L'ultimo caso in ordine di tempo risale a domenica sera e vede protagonista un ragazzino ferito ed insanguinato, rifugiatosi nella pizzeria di Salvatore ed Enzo Ferrieri (che affaccia proprio sulla piazza). "Il giovane era impaurito - è la dichiarazione dei due gestori che si legge su Il Mattino - non voleva essere portato in ospedale e gli abbiamo prestato i primi soccorsi nel bagno del locale".

All'improvviso, hanno raccontato ancora i due esercenti, nel locale è entrata una banda di ragazzini armati di coltelli e giraviti che hanno dato origine ad una rissa tra due gruppi di giovani, tutti napoletani e che sembravano essere tutti minorenni.

Sul posto sono poi accorse le forze dell'ordine e il personale del 118 che ha prestato soccorso ai feriti. Alcuni giovani invischiati nella rissa sono stati identificati, mentre altri sono riusciti a scappare.

Come riferisce ancora Chiapparino, Giuseppe Graziani, presidente dell’associazione Amici di Piazza Dante che riunisce commercianti e attività della zona, ha dichiarato in seguito a questo episodio  che esiste un "problema sicurezza" da quando la piazza è stata "isolata con la chiusura al traffico 24 ore su 24" con una maggiore incidenza di episodi di teppismo e microcriminaltà e che l'amministrazione aveva garantito presidi fissi di forze dell'ordine e una maggiore illuminazione che invece mancano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poca sicurezza a Piazza Dante, i commercianti :"Siamo preda dei teppisti"

NapoliToday è in caricamento