rotate-mobile
Cronaca Avvocata / Piazza Vincenzo Bellini

Piazza Bellini, la domenica mattina devastata dai bagordi notturni

Rifiuti, residui di cibo, bottiglie di birra e cocci di vetro sono il frutto dell'inciviltà di chi 'esagera' il sabato sera, senza rispetto. La zona ripulita solo in tarda mattinata

La scorsa domenica, 11 novembre, chi si è recato a piazza Bellini per una passeggiata in famiglia o per prendere un caffè in una delle tante bellissime caffetterie della zona, si è trovato di fronte uno scenario quasi apocalittico: una piazza devastata dai bagordi del sabato notte.

Rifiuti, residui di cibo, bottiglie di birra e cocci di vetro ovunque. Impossibile fermarsi a leggere e godere di una splendida mattinata di sole sulle panchine della piazza.
Erano già le 11.30 quando siamo arrivati e abbiamo trovato la zona in quello stato: praticamente mattinata inoltrata. Verso le 13, poi, la piazza è stata rimessa in sesto da chi di dovere, ma a quell'ora è facilmente ipotizzabile che tanti turisti e cittadini siano già passati per la piazza con l'idea di far colazione in un posto meraviglioso del centro antico di Napoli.

Degrado a Piazza Bellini © V. Graniero/NapoliToday


La cosa più grave e ingiustificabile è certamente l'inciviltà di chi ha ridotto la piazza in quel modo (e il reportage fotografico realizzato mostra inequivocabilmente un'area devastata e impraticabile): far baldoria e divertirsi il sabato sera non può voler dire distruggere tutto al proprio passaggio. Manca ancora e troppo il rispetto per ciò che ci circonda, per il patrimonio che dovremmo difendere, tutelare e non calpestare senza ritegno.

E' chiaro, poi, che occorre un controllo maggiore in queste zone in cui c'è molto movimento nelle ore notturne del week end e una pulizia più tempestiva dell'area per impedire che al mattino residenti e turisti si trovino di fronte a scene come quella della scorsa domenica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Bellini, la domenica mattina devastata dai bagordi notturni

NapoliToday è in caricamento