menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Disimballiamoci, petizione online per ridurre la produzione di rifiuti

In una nota si chiede al sindaco Iervolino di emettere un'ordinanza per vietare, in un periodo di emergenza come quello attuale, la vendita e la distribuzione degli imballaggi inutili e dei monouso

Basta con gli imballaggi inutili ed eccessivi. Con questo grido parte Disimballiamoci, petizione al Sindaco di Napoli che nasce da una campagna di Legambiente sull’importanza di ridurre alla fonte la produzione di rifiuti.

Come si legge in una nota ufficiale, "gli imballaggi che paghiamo ben due volte (con la spesa e quando li dobbiamo smaltire) costituiscono il 60% del volume e il 40% del peso dei rifiuti che vediamo nelle strade della nostra città. Montagne di imballaggi-rifiuti che potremmo risparmiare alle nostre tasche e alla salute del pianeta, alleggerendo il sacchetto della spesa e quello della spazzatura".

"L’imballaggio ha delle funzioni ben precise - sottolinea la nota - come conservare la qualità, garantire il trasporto e informare sulla composizione e sulla tracciabilità del prodotto. Sempre di più però l’imballaggio viene usato in maniera eccessiva come veicolo per attirare l’attenzione del consumatore. Per questo chiediamo al Sindaco di Napoli Rosa Russo Jervolino di emettere un'ordinanza per vietare, in un periodo di emergenza come quello attuale, la vendita e la distribuzione degli imballaggi inutili e dei monouso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione di giovedì 15 aprile 2021

Attualità

La Fontana del Tritone torna a vivere dopo sei anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento