Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Castellammare di stabia

Pesce destinato a ristoranti e pescherie: maxi sequestro da sette tonnellate

L'operazione all'interno di un deposito alimentare all'ingrosso al confine tra Castellammare e Pompei

Sette tonnellate di vongole e prodotti ittici, senza alcuna tracciabilità e pronti a finire sui tavoli del cenone natalizio. Questo il bilancio di un maxi sequestro effettuato all'interno di un deposito alimentare all'ingrosso al confine tra Castellammare e Pompei. L'operazione è stata effettuata dai militari della guardia costiera di Castellammare.

I prodotti ittici stavano per essere scaricati da un tir in uno dei depositi all'ingrosso più frequentati da ristoratori e titolari di pescherie dell'area stabiese e vesuviana. Ai due autisti, anche una sanzione amministrativa di 15mila euro, considerato che i prodotti trasportati non avevano alcuna tracciabilità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesce destinato a ristoranti e pescherie: maxi sequestro da sette tonnellate
NapoliToday è in caricamento