menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pesce sequestrato

Pesce sequestrato

Pesce morto pescato: era destinato alle tavole di Natale

La frode alimentare è stata sventata dal Corpo Forestale dello Stato, Comando Provinciale di Napoli e Stazione di Pozzuoli. Sequestrati 40 chili di cefali morti, 10 di spigole morte, 50 tra cefali e spigole ancora vivi

Pesce morto allevato in acque inquinate stava per finire sulle tavole imbandite del Natale. La frode alimentare è stata sventata dal Corpo Forestale dello Stato, Comando Provinciale di Napoli e Stazione di Pozzuoli.


Come riporta Nello Fontanella del Mattino, gli agenti guidati dal commissario capo Pietro Alvino, hanno sequestrato nelle acque del Lago Patria 40 chili di cefali morti, 10 di spigole morte, 50 tra cefali e spigole ancora vivi e una notevole quantità di anguille. I prodotti, ad altissimo rischio, erano destinati al mercato ittico natalizio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

  • Cronaca

    Lutto per il Gambrinus, è morta la storica cassiera

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento