Pescatori dispersi in mare, due trovati vivi al largo di Capri: si cerca il proprietario della barca

Due dei tre dispersi sono stati trovati nella zona della "Secca delle vedove" aggrappati ad alcuni pezzi di plastica galleggianti

Alle 16:30, le ricerche dei tre dispersi nella zona della “Secca delle vedove”, tra Ischia e Capri hanno portato al recupero, da parte della M/V 858 della Guardia Costiera di Capri, di due persone alla deriva, a circa 21 miglia a Sud di Sorrento. I due sono stati individuati dai mezzi aerei della Polizia di Stato e appaiono stremati, ma in buone condizioni di salute.

Continuano senza sosta le ricerche del più anziano dei tre, che risulta ancora disperso. I tre erano partiti da Nisida ieri mattina per una battuta di pesca ed avevano avuto l’ultimo contatto telefonico alle 17:30 con i familiari, i quali, allarmati, avevano segnalato la loro scomparsa in serata. Immediatamente erano state allertate le unità navali di tutte le Capitanerie competenti nei Golfi di Napoli e Salerno, nonché i mezzi dei Vigili del Fuoco ed i mezzi aerei della Polizia di Stato e dell’Aeronautica Militare. Il coordinamento delle operazioni è stato garantito dalla Sala Operativa della Guardia Costiera di Napoli.

LE OPERAZIONI DI SALVATAGGIO - VIDEO

IL SALVATAGGIO - Nel pomeriggio di oggi, durante un volo coordinato dalla Capitaneria di Porto, al largo di Capri, sono stati avvistati dai poliziotti del "Poli 55" due dei tre naufraghi, aggrappati ad alcuni pezzi di plastica galleggianti. Immediatamente l'equipaggio si è prodigato a lanciare ai naufraghi dei salvagente e una zattera di salvataggio, che hanno permesso di soccorrere e salvare i due.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'equipaggio immediatamente ha coordinato le successive fasi dell'intervento, richiedendo il soccorso di una motovedetta che, seguendo le indicazioni del poli, ha tratto in salvo Danilo Piscopo e Vincenzo Solano di 28 e 70 anni. A risultare ancora disperso al momento è il proprietario dell'imbarcazione, Silvio Iodice, di 90 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento