menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffe ai danni dell'Inps organizzate dal clan Mallardo: 33 arresti

Le indagini coordinate dalla Dda di Napoli hanno portato alla luce un complesso sistema fraudolento, organizzato dal clan camorristico, che ha consentito a centinaia di soggetti di ottenere indebitamente pensioni di invalidità false

I militari del Nucleo della Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Napoli, dalle prime ore della mattina, stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di 33 persone e notificando avvisi di garanzia nei confronti di ulteriori 53 soggetti, tutti coinvolti a vario titolo in una frode all'Inps del valore di oltre 9 milioni di euro.

Le indagini coordinate dalla Dda di Napoli hanno portato alla luce un complesso sistema fraudolento, organizzato dal clan camorristico Mallardo, che ha consentito a centinaia di soggetti di ottenere indebitamente pensioni di invalidità o di accompagnamento, in totale assenza dei necessari requisiti previsti dalla legge.

>> L'OPERAZIONE DELLA GDF - VIDEO <<

E' stato accertato, inoltre, che le documentazioni presentate a corredo erano falsificate anche con la connivenza di tre funzionari del Comune di Giugliano.

Tale sistema era utilizzato dal clan per "retribuire" alcune famiglie degli affiliati e, allo stesso tempo, crearsi un vasto consenso popolare.

Al fine di recuperare le somme indebitamente percepite, la polizia giudiziaria ha anche sequestrato i beni nella disponibilità degli indagati, nella misura corrispondente agli importi maturati nel tempo dai beneficiari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento