menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Misure speciali per il pellegrinaggio dei fujenti alla Madonna dell'Arco

Barriere anti-Tir ed unità cinofile per la bonifica delle aree, oltre ad un centinaio tra carabinieri, poliziotti e militari dell'esercito, saranno disposti su via Arco

Misure di sicurezza antiterrorismo rafforzate per il lunedì in Albis a Sant'Anastasia in occasione del tradizionale pellegrinaggio dei fujenti al Santuario della Madonna dell'Arco.

Barriere anti-Tir ed unità cinofile per la bonifica delle aree, oltre ad un centinaio tra carabinieri, poliziotti e militari dell'esercito, saranno disposti su via Arco, meta del pellegrinaggio di migliaia di 'battenti', provenienti da ogni parte d'Italia, che percorrono chilometri a piedi per prostrarsi davanti al quadro della Vergine per "grazia ricevuta", così come avviene da quasi mezzo millennio.

Le misure antiterrorismo sono state disposte nel corso di un incontro tra il sindaco di Sant'Anastasia, Lello Abete, ed il Prefetto di Napoli, Carmela Pagano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento