"Prendi questi soldi e appartiamoci": 60enne tenta di convincere ragazzino

L'uomo avrebbe adescato il 15enne nei pressi della Villa Comunale di Nola e gli avrebbe offerto soldi in cambio di rapporti sessuali. Il giovane ha denunciato tutto alla polizia

(foto di repertorio)

Un sessantenne nolano avrebbe tentato di abusare sessualmente di un ragazzino di 15 anni, offrendogli anche del denaro. La notizia è riportata dal Fatto Vesuviano. L'uomo avrebbe adescato il giovane nella villa comunale, fingendo di essere amico di famiglia prima di proporre denaro. Il ragazzino sarebbe scappato immediatamente e avrebbe denunciato i fatti alla polizia. Gli agenti hanno bloccato l'uomo - che avrebbe già precedenti specifici - e denunciato a piede libero. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

  • Elezioni Regionali Campania 2020: il fac-simile della scheda elettorale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento