menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Don Maurizio Patriciello

Don Maurizio Patriciello

Caso Fortuna, don Patriciello: "La pedofilia non è figlia del degrado"

Il parroco di Caivano, su Facebook, attacca alcune semplificazioni che pure stanno venendo a galla dopo i fatti del Parco Verde. "Troviamo i pedofili tra i ricchi ei poveri, occorre intelligenza, che il sacrificio di Checca non sia vano"

"Smascheriamo la menzogna. La pedofilia non è figlia del degrado". Così, dal suo profilo Facebook, don Maurizio Patriciello ritorna sul tremendo caso di pedofilia e omicidi di bambini nel Parco Verde di Caivano.

"Questa – spiega il parroco a proposito dell'associazione che in molti stanno facendo tra la presenza di pedofili e tessuti sociali tra degrado e malavita – è una menzogna allo stato puro. Una falsità inventata a tavolino. Diciamo che anche nei quartieri poveri si nascondono i pedofili".

"Smascheriamo la menzogna – prosegue Patriciello invertendo poi il pensiero – La pedofilia mpm è figlia del benessere. Diciamo che anche nei quartieri ricchi si nascondono i pedofili. La pedofilia è un crimine sul quale troppo poco abbiamo riflettuto. Troviamo i pedofili tra i ricchi e i poveri. Tra i giovani e agli anziani. Tra i parenti e gli estranei. Occorre affrontare la verità nella verità. Con coraggio. Con intelligenza. Con severità. Con scientificità. Che il sacrificio di Chicca non sia vano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento