Cronaca

Seconda Università, in oncologia pediatrica cucina e poltrone per mamme

Al reparto della Sun sono state donate 15 poltrone relax ed una cucina dall'associazione Energia del Sorriso. "Gesti che danno l'identikit della solidarietà di Napoli", spiega l'assessore Clemente

Pediatria

Il reparto di Pediatria oncologica della Seconda Università di Napoli si veste da "casa": 15 poltrone per le mamme che non lasciano mai soli i propri figli, una cucina per preparare il caffé o qualsiasi altra cosa. Tutti oggetti donati dall'Associazione Energia del Sorriso.

"Sono le onlus e le associazioni di volontariato - ha detto Fiorina Casale, responsabile del servizio di Oncologia pediatrica della Sun - che ci permettono di poter realizzare cose come questa". Le criticità sono molteplici, ha spiegato Paolo Indolfi, che lavora nello stesso reparto: "Ci sono borse di studio messe a disposizione dalle associazioni - ha raccontato - che ci consentono di poter far lavorare alcuni biologi nel laboratorio di biologia molecolare e fare ricerca di base". Alle istituzioni chiede "che venga previsto un servizio di assistenza psicologica".

A raccogliere l'appello, Alessandra Clemente, assessore alle Politiche giovanili del Comune di Napoli, per la quale gesti e donazioni come quelli dell'associazione Energia del Sorriso "sono l'identikit del napoletano che sa mostrare concretamente la propria solidarietà a chi è in difficoltà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seconda Università, in oncologia pediatrica cucina e poltrone per mamme

NapoliToday è in caricamento