Chiude il passaggio a livello 'Starza' a Bagnoli: "Costava 150mila euro l'anno"

A nulla sono valse le vivaci proteste dei giorni scorsi. Il presidente Eav De Gregorio: "Basta il passaggio di via Enea". Ma i residenti sostengono non sia sicuro

(Passaggio a livello Starza - Bagnoli)

"Tra burocrazia e proteste dopo 5 anni di discussioni e proteste questa notte è stato chiuso un passaggio a livello che non garantiva la necessaria sicurezza e costava 150 mila euro all’anno". Così Umberto De Gregorio, presidente Eav, commenta l'avvenuta chiusura del passaggio a livello di via Diomede Carafa - denominato Starza, a Bagnoli, che ha generato vivaci proteste nei giorni scorsi. 

"I passaggi a livello vanno chiusi appena possibile, altrimenti rischiamo di chiudere le ferrovie . Mi auguro che i cittadini lo capiscano", scrive De Gregorio. "L’attraversamento non consente il passaggio di persone a ridotta mobilità ed era sporadicamente utilizzato dai soli abitanti delle immediate vicinanze del passaggio a livello stesso. Questi ultimi, si sono sempre opposti con forza alla soppressione di tale varco, nonostante la vicinanza di un altro passaggio a livello in via Enea, sito a circa 200 metri da Starza a, protetto da barriere complete e con una sede adatta al passaggio di persone a ridotta mobilità".

Chiude il passaggio a livello, protesta dei bagnolesi

"Per i motivi sopra esposti, l’EAV ha intrapreso con il Comune di Napoli una lunga trattativa per portare a termine la soppressione del PL in parola culminata con la firma di un Protocollo di Intesa il 19 marzo alla presenza del Presidente della X Municipalità, Fuorigrotta-Bagnoli, dottor Diego Civitillo e dell’Assessore Comunale, professor Mario Calabrese", conclude De Gregorio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cittadini bagnolesi, che anche questa notte hanno protestato, sostengono invece che il passaggio a livello in via Enea non sia ancora sicuro. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento