Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Morte Lino Apicella, il ricordo del Ministro Lamorgese: "Mai dimenticare il suo sacrificio"

"Non dobbiamo mai dimenticare il sacrificio di chi ha perso la propria vita per tutelare la sicurezza e la legalità in un territorio difficile", ha ricordato la titolare del Viminale parlando del poliziotto napoletano morto mentre era in servizio

"È passato un anno dalla tragica scomparsa dell’Assistente della Polizia di Stato Pasquale Apicella, deceduto a Napoli mentre era alla guida di una volante travolta dall’auto di alcuni malviventi in fuga". A ricordarlo in un comunicato è il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese per rinnovare la vicinanza e la solidarietà delle istituzioni alla famiglia e alla moglie del giovane poliziotto, Giuliana Ghidotti, recentemente entrata a far parte dell’amministrazione dell’Interno, con la qualifica di agente.

Era la notte del 27 aprile 2020, quando la macchina della pattuglia del commissariato Secondigliano di Napoli - con a bordo l’allora agente scelto Apicella (poi promosso per merito straordinario alla qualifica di assistente), intervenuto insieme al collega Salvatore Colucci per sventare un furto in una banca e bloccare la fuga dei malviventi - venne violentemente speronata provocando la morte del 37enne operatore di polizia.

"Non dobbiamo mai dimenticare il sacrificio di chi ha perso la propria vita per tutelare la sicurezza e la legalità in un territorio difficile", ha ribadito con forza e determinazione la titolare del Viminale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Lino Apicella, il ricordo del Ministro Lamorgese: "Mai dimenticare il suo sacrificio"

NapoliToday è in caricamento