menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Medico

Medico

Prima operazione in ospedale realizzata da un robot

È accaduto al Pascale. "Il decorso post-operatorio è stato regolare e molto più breve della chirurgia tradizionale"

Intervento d’avanguardia all'ospedale Pascale, dove un paziente è stato operato al fegato da un robot, senza l'aiuto delle mani di un chirurgo in carne e ossa. L'asportazione di un nodulo di epatocarcinoma di 2 centimetri e mezzo tra il secondo e il terzo segmento epatico è stata effettuata all'Istituto dei tumori di Napoli mediante l'utilizzo del ''robot da Vinci'' dai medici Francesco Izzo, Vittorio Albino, Maddalena Leongito e dall'anestesista Rosanna Iodice. Sotto i bracci meccanici del robot è rimasto per due ore un uomo di 73 anni affetto da cirrosi epatica HCV correlata. L'intervento è perfettamente riuscito, senza complicanze né imprevisti, e il paziente è stato dimesso dopo appena quattro giorni.

''Il decorso post-operatorio - dice Izzo - è stato regolare e molto più breve della chirurgia tradizionale. Tale approccio ha dimostrato tutti i vantaggi delle tecniche mini-invasive, quali la chirurgia laparascopica e robotica tra cui i più evidenti sono una veloce ripresa della funzionalità epatica''. Il 'robot da Vinci' è in dotazione all'Istituto Pascale di Napoli dallo scorso novembre, ma questa è la prima volta che viene usato su un paziente affetto da carcinoma primitivo del fegato, che nel sud Italia a causa dell'endemia dell'epatite virale, l'incidenza è di tre volte più alta rispetto al resto di Italia, con un 47 per cento di recidiva nei primi due anni dopo un intervento chirurgico e con un alto tasso di mortalità. (Ansa)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento