rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca Anacapri

Parto in casa ad Anacapri, è record: non nascevano bambini da 30 anni

Una grande gioia per tutta la comunità cittadina

La scorsa notte in un'abitazione di Anacapri si è verificato un parto. Un evento straordinario nel comune caprese dove non si registravano nascite all'anagrafe dal lontano luglio 1993. Le nascite, infatti, vengono programmate generalmente in ospedale: in trasferta a Napoli o all'ospedale caprese Cantilupi.

I sanitari del 118 sono stati chiamati dai familiari della partorienteed è scattato l'intervento medico. Subito dopo la nascita gli stessi hanno provveduto a trasferire la mamma, una 33enne, e la neonata all'ospedale Capilupi di Capri, affidandole al team di medici specializzato.

La donna ha partorito prematuramente alla trentatreesima settimana di gravidanza: la piccola pesava appena 1 chilo e 650 grammi. I sanitari hanno, quindi, disposto il trasferimento della neonata in eli-ambulanza al Cardarelli di Napoli, presso il reparto di terapia intensiva neo-natale, mentre la mamma è rimasta ricoverata nell'ospedale Capilupi di Capri. Alla bambina è stato dato il nome di Viola.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parto in casa ad Anacapri, è record: non nascevano bambini da 30 anni

NapoliToday è in caricamento