Cronaca

Riaprono i parrucchieri (anche di domenica e lunedì): ok anche per gli estetisti

Le linee guida: "Postazioni separate di almeno due metri ed aree d'attesa per i clienti all'esterno del negozio"

Potranno restare aperti anche la domenica e il lunedì i parrucchieri dal 18 maggio. Postazioni separate di almeno due metri ed aree d'attesa per i clienti all'esterno del negozio, sono alcune delle linee guida per parrucchieri ed estetisti indicate nel documento tecnico dell'Inail e dell'Iss approvato ieri dal Comitato tecnico scientifico in vista della riapertura delle attività prevista per il 18 maggio.

I due settori, che coinvolgono circa 140mila imprese e 260mila addetti, sono ritenuti a rischio "medio-alto". L'Inail indica una serie di "misure organizzative generali": prenotazione obbligatoria (con indicazione dei trattamenti richiesti), barriere di separazione tra le varie aree, distanza minima di almeno due metri tra le postazioni, eliminazione riviste. Sarà inoltre presa la temepratura dei clienti e consegnata loro una "borsa/sacchetto individuale monouso per raccogliere gli effetti personale. Saranno privilegiati i pagamenti con bancomat e sistemi contactless.  

Obbligo di mascherine (Ffp2 e ffp3 e non di quelle chirurgiche, oltre alle maschere protettive o visiere) e guanti per i dipendenti delle attività e di utilizzare asciugamani monouso e sanificare le postazioni di lavoro dopo ogni trattamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaprono i parrucchieri (anche di domenica e lunedì): ok anche per gli estetisti

NapoliToday è in caricamento