“Parco Verde una pattumiera, così chiuderò la chiesa”: la denuncia di Don Patriciello | VIDEO

Il Parco Verde è una lurida, fetida, invivibile pattumiera. Di questo passo sarò costretto a chiudere la chiesa”. È questo il grido di denuncia di Padre Maurizio Patriciello, il parroco di Caivano che si batte da sempre per contrastare i crimini ambientali in difesa del diritto alla salute. Da anni in questa terra si continuano a sversare illegalmente rifiuti tossici che minacciano la salute dei cittadini. Bambini, donne, uomini si ammalano e muoiono di cancro per l’unica colpa di essere nati e cresciuti nella Terra dei Fuochi.

In un breve video postato su Facebook, a pochi giorni dalle elezioni europee, Don Patriciello mostra, seguito dai tanti bambini che animano la sua comunità religiosa, la discarica a cielo aperto che circonda la chiesa, la scuola e la guardia medica di Caivano. “Al Parco Verde, dopo anni di lotta, - denuncia Don Patriciello - siamo ancora in queste condizioni. A pochi metri dalla chiesa, a pochi metri dalla scuola elementare, a pochi metri dalle abitazioni e dalla guardia medica, ci sono cumuli di spazzatura, un immondezzaio a cielo aperto”. Padre Maurizio conclude il suo video-denuncia con un appello ai responsabili della cosa pubblica: “Chiediamo al commissario di Caivano, al prefetto di Napoli e al ministro dell’Ambiente di volgere uno sguardo al Parco Verde di Caivano dove continuiamo ogni giorno la nostra battaglia per i diritti dei bambini”.

Quella del parroco di Caivano è l’ennesima denuncia contro uno scempio ambientale che continua a causare vittime innocenti di fronte all'immobilismo delle Istituzioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

“Parco Verde una pattumiera, così chiuderò la chiesa”: la denuncia di Don Patriciello | VIDEO

NapoliToday è in caricamento