rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Bagnoli / Via Corrado Barbagallo

"Paga o sparisce l'auto": in manette un parcheggiatore abusivo

Al rifiuto di un 22enne di pagare una somma 'imposta' oltre al tagliando orario legalmente previsto per la sosta, ha minacciato di arrecare danni all'auto o di farla sparire. La vittima ha chiamato subito il 112

In manette un parcheggiatore abusivo: l'accusa è tentata estorsione.

L'uomo, un 26enne già noto alle forze dell'ordine, è stato bloccato dai carabinieri in via Barbagallo, subito dopo aver avvicinato un giovane di 22 anni del luogo ed avergli intimato di pagare 5 euro per parcheggiare “tranquillamente”.

La giovane vittima, che aveva già pagato il regolare tagliando orario per la sosta, si è rifiutato di pagare la somma imposta illegalmente e, per evitare ulteriori discussioni, ha scelto di allontanarsi ed usufruire di un altro posto auto. L'abusivo, però, lo ha raggiunto minacciando di arrecare danni all’auto e prospettando persino la sparizione della vettura.
A quel punto il 22enne ha subito telefonato al 112, facendo arrestare il parcheggiato abusivo che adesso è in attesa di rito direttissimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Paga o sparisce l'auto": in manette un parcheggiatore abusivo

NapoliToday è in caricamento