Parcheggi medievali a Nola

Lo scorso anno vico S. Chiara, un delizioso angolo medievale del centro storico di Nola, fu chiuso al passaggio pedonale dal Sindaco Biancardi. A distanza di un anno abbiamo scoperto che il divieto valeva per tutti, ma non per qualche amico, che lo utilizza come parcheggio privato!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

COMUNICATO

Nel mese di aprile dello scorso anno avemmo modo di denunciare ( https://cgilnola.blogspot.it/2012_03_18_archive.html ) la chiusura, con dei cancelli in ferro battuto, di vico s. Chiara a Nola, uno degli angoli più belli del periodo medioevale della città bruniana.
Non avemmo risposta, non vi furono riscontri, non si assunsero, da parte dell'amministrazione Biancardi, scelte e decisioni per porre riparo a quello scempio.
Si parla tanto di valorizzazione, ma si chiudono i tesori in cassaforte, così che cittadini e ipotetici (ma a questo punto dobbiamo pensare improbabili) turisti e/o cittadini non possano in alcun modo ammirarli. Il tutto condito da spiegazioni e giustificazioni le quali, più che imbarazzate, ci sono apparse infastidite. Ma tant'è!
A distanza di circa un anno abbiamo scoperto che quell'angolino delizioso (patrimonio storico, monumentale e culturale della Città di Nola) è negato agli altri, ma non agli amici.
Le foto, infatti, dimostrano che i cancelli non sono sempre chiusi. Quando qualcuno, a suo piacimento, lo desidera vengono facilmente aperti perchè l'angolino medioevale della città di Nola è un ottimo posto dove parcheggiare l'auto (crediamo anche gratuitamente).
Caro Sindaco Biancardi, non aggiungiamo altro!

Cgil Zona Nolana
Il Responsabile
Salvatore Velardi

Torna su
NapoliToday è in caricamento