Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Papa Francesco: "Napoli è un esempio di accoglienza"

 

"Napoli è un esempio di accoglienza e un laboratorio speciale". Papa Francesco ha chiuso con queste parole il discorso con cui ha chiuso il convegno "La teologia dopo Veritas gaudium nel contesto del Mediterraneo", che si è tenuto nella Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale . Un intervento, quello del Santo Padre, incentrato sull'importanza dell'accoglienza, del dialogo tra culutre e religioni diverse e sul ruolo del Mediterraneo definito "...mare del meticciato". Chiaro il riferimento al tema dell'immigrazione e alle tragedie in mare che costano la vita a chi cerca di raggiungere l'Europa. 

Il Papa ha citato l'insegnamento di don Giustino Russolillo, beato del quartiere di Pianura, e di don Peppe Diana, prete anticamorra ucciso dalla malavita organizzata a Casal di Principe. Per Sua Santità la teologia non deve restare chiusa nelle aule, ma mescolarsi al popolo e favorire l'interculturalità. "I musulmani sono nostri fratelli e con loro dobbiamo costruire il futuro delle nostre società". 

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento